Categoria : SPORT

Futsal Altamura, dieci domande al DS Paolo Locapo

Scritto da Redazione

Sport

 c_150_100_15658734_00_images_paolo.jpg

Sotto la luce dei riflettori da sempre ci finiscono i giocatori, gli allenatori e i presidenti, ma è chiaro che dietro ad una squadra ruota tutto uno staff ed un ruolo che è fondamentale affinchè  possa nascere una squadra attrezzata per affrontare un campionato, è sicuramente quello del direttore sportivo. Questo importante tassello nella Futsal Altamura è ricoperto da Paolo Locapo e proprio a lui abbiamo rivolto dieci domande in vista della stagione 2016/17 che sta per avere inizio.
1 - La Futsal Altamura ha appena cominciato la preparazione pre-campionato, il mercato è completamente chiuso o c’è ancora spazio per qualche acquisto last minute?
Il mercato si definisce chiuso quando l’ intero staff è soddisfatto della rosa a disposizione, però in realtà il mercato non si chiude mai. E’ comunque  ovvio che, se arrivasse un occasione che permetta di aumentare il livello della squadra, la coglieremmo al volo.”
2- Ci sono state molte riconferme e pochi innesti nuovi, da cosa nasce questa scelta?
“Non c’è una precisa strategia. Di solito le riconferme sono più complicate dei nuovi innesti, ma, dopo i risultati ottenuti da dicembre scorso ad aprile, abbiamo deciso di ripartire da quei giocatori e di aggiungere solo quello che ci mancava per avere un roster completo a competitivo.”
3- Ha dei rimpianti relativi al mercato?
 “A volte il cuore, essendo io il primo tifoso di questa squadra, ti porta a voler costruire una rosa di soli giocatori di categoria superiore ma la realtà è che c’è un budget da rispettare. Il mio rimpianto di questo mercato è il mancato arrivo di Zerbini che, ha dovuto fare scelte diverse per motivi che comprendo in pieno.“
4- Con quale stato d’animo comincia l’ennesima avventura con questa società?
“Questa è una bella domanda, io penso sempre in positivo anche se quest’ anno stiamo incontrando non poche difficoltà.“
5- Quale sono le sue aspettative per la stagione 2016/17 che è ormai alle porte?
“Mi aspetto di poter migliorare il risultato conseguito nella scorsa stagione. A buon intenditor poche parole.“
6- Quali sono le squadre con cui vi contenderete la possibilità del salto di categoria?
“Ci sono tre o quattro squadre che hanno migliorato di molto il loro roster. Volare Polignano, Football Five Locorotondo, Diaz Bisceglie e Molfetta stanno facendo un mercato importante ma il futsal ci ha insegnato che non sempre i nomi altisonanti portano benefici in termini di vittorie. Io starei attento anche alle neopromosse, solo il campo potrà dircelo.”
7- Un pensiero sullo staff tecnico guidato da mister Saverio Mascolo.
“Sullo staff tecnico non c’è molto da dire, mister Mascolo è una persona molto preparata che continua a studiare e proporre un futsal sempre di livello maggiore. L’unico rimpianto che ho è di non aver trovato un preparatore dei portieri di categoria superiore.”
8- Vorremmo una sua presentazione della rosa che lei stesso ha costruito.
“i ragazzi che abbiamo riconfermato li conoscono tutti, li limiterò a parlare dei nuovi arrivi.  Nicola Di Bitonto è un portiere che non ha bisogno di grandi presentazioni, giovane ma molto affidabile e con buona esperienza anche  in serie B, l’ho voluto fortemente. Mariano Daniel Pego o Siki è un pivot dotato di forza fisica e tecnica sopraffina, nel campionato di serie C1 laziale ha messo a segno una marea di gol, spero possa fare lo stesso in quello pugliese. Vincenzo Zocco è un giovane altamurano che ha sempre giocato a calcio, molto veloce e dotato di un gran tiro, sono sicuro che farà parlare di se.”
9- Sappiamo che questo è uno sport che lascia poco spazio per le individualità, ma se dovesse scommettere, su chi punterebbe una grossa somma di denaro?
“Se dovessi scommettere, lo farei su Siki. Non è stato facile portarlo ad Altamura e sono convinto che farà benissimo, il suo curriculum parla chiaro. Occhio anche a Maiullari e Zocco perché potrebbero fare cose straordinarie.”
10- Infine, chiudiamo con un messaggio per tifosi e appassionati altamurani.
“Ai tifosi voglio solo chiedere di continuare quello che hanno iniziato lo scorso anno. Con i risultati riesci anche a portare tifosi in trasferta, però la squadra va sostenuta sempre anche quando i risultati non arrivano. Con l’intero staff societario stiamo studiando delle iniziative per le gare casalinghe nella speranza di vedere sempre un palazzetto pieno e colorato biancorosso. L’ultima cosa che voglio dire è: Vamos Futsal Altamura.”