Categoria : SPORT

Calcio – La Fortis supera la Battipagliese. Il Real sfiora il colpaccio a Corato

Scritto da Ivan Commisso

Sport

Aiello.jpgSul neutro di Picerno, i murgiani battono 2-1 i campani con una prodezza di Aiello [nella foto] in pieno recupero. In promozione, i realini rimontano la capolista Corato ma un rigore dubbio li inchioda sul 3-3 al 95’. Turno di riposo per il Matera in Lega Pro 2.

SERIE D – La Fortis Murgia incassa il quarto risultato utile consecutivo e si issa al quinto posto in classifica, in zona playoff. Battuta 2-1 la Battipagliese nello stadio “Curcio” di Picerno (in provincia di Potenza, nella foto),

stadio_Picerno.jpg

atipica sede di gioco interna della Fortis a causa dell’indisponibilità del “D’Angelo”, occupato da un partita di III categoria [leggi qui l’incredibile storia]. La Fortis ha avuto la meglio di un avversario rimasto in dieci dopo 8’ (espulso il portiere per fallo da ultimo uomo su Lupacchio lanciato a rete) e in 9 dall’80’ (fuori Coppola per somma di ammonizioni) ma estremamente combattivo. I murgiani hanno fallito un paio di occasioni nel primo tempo con Lupacchio ma sono passati al 45’ con Castoro, che ha deviato un cross di Gnisci su cui l’estremo campano ha sbagliato il tempo dell’uscita. Nella ripresa la Battipagliese ha continuato a battersi a tutta, trovando il pareggio con un rigore dell’ex Real Altamura Claudio Tranfa al 61’ (atterramento di Castoro ai danni di Montano, molto contestato). Ancora Petruzzella ha sbagliato a tu per tu il possibile 2-1, così come Coquin sull’altro fronte è andato vicino al clamoroso vantaggio. La parità è stata rotta da un eurogol dello juniores Michael Aiello al 91’: palla recuperata nella propria trequarti, discesa di 50 metri e diagonale che prima tocca il palo e poi gonfia la rete.

Questa la classifica dopo 12 turni: 29 Arzanese; 24 Fortis Trani; 23 Gaeta; 21 casarano*; 20 Fortis Murgia; 19 Pisticci, Boville Ernica; 18 Ischia; 17 Pomigliano, Francavilla in Sinni; 16 Nardò; 13 S. Antonio Abate; 12 Capriatese, Grottaglie; 11 Francavilla Fontana; 10 Battipagliese*; 9 Angri; 3 Ostuni. Prossimo turno: Pomigliano-Fortis Murgia.

 

PROMOZIONE – Beffa per il Real Altamura a Corato, bloccato sul 3-3 al 95’ da un rigore parso alquanto generoso («inesistente» secondo il direttore generale realino Giuseppe Barracchia). Partita emozionante, che ha dimostrato il valore del Real Altamura e aumentato il rammarico per le prestazioni scadenti dei mesi passati. Il Corato è passato al 31’ con Mastrorillo. Pronto 1-1 dell’ex Ricci, sotto misura, al 43’. A inizio ripresa ancora Corato avanti sfruttando un’autorete di Chiaradia (48’) ma il Real non demorde e confeziona la rimonta con D’Introno (57’) e Maurelli (85’). Sembra fatta ma all’ultimo sussulto il quadro cambia ancora: corre il 95’ e un contatto in area viene sanzionato con un rigore che il coratino Cesario trasforma nel definitivo 3-3.

In classifica, passa in testa il Canosa con 23 punti, seguono Corato e S. Severo con 22. Il Real Altamura è a centro classifica a quota 14. Prossimo turno: Soccer Atletico Molfetta-Real Altamura.