Categoria : SOCIETA'

Matera: riparte la ztl nei Sassi, ecco tutte le modalità attuative. Multe dall'1 agosto

Scritto da Redazione

Società

c_150_100_15658734_00_images_nuove_matera_comunematera.jpgSi riparte con la ztl (zona a traffico limitato) nei Sassi di Matera. E' stata aperta la fase di accreditamento e di riconversione dei pass. E' in atto una fase di transizione. Dall'1 agosto, invece, chi viole le norme verrà multato. Tutte le informazioni utili sono on line, sul sito del Comune.
 
Il link http://wwwold.comune.matera.it/comune-ztl/index.html inserito sul sito del Comune (www.comune.mt.it) consentirà di accedere alla sezione che indica tutte le modalità necessarie ad ottenere le autorizzazioni ad accedere alle aree ztl e fornisce utili indicazioni sui varchi e sulla mobilità interna, a cominciare dal disciplinare che individua tuttele categorie autorizzate (http://wwwold.comune.matera.it/comune-ztl/documenti/disciplinare.pdf).
 
“Parte oggi la fase di avvio della ztl, ovvero della fase di organizzazione di un meccanismo che riduca il traffico e sanzioni chi non rispetterà più queste norme”. Così l’assessore ai trasporti Valeriano Delicio ha esordito aggiungendo subito dopo: “Giungeremo ad una ztl che tenga conto delle istanze di tutti i soggetti e le categorie rappresentate nel centro storico. Abbiamo preso ciò che negli anni si era consolidato e messo ordine; abbiamo impiegato un po’ di tempo ma oggi siamo pronti per questa nuova e definitiva forma.  Comincia oggi la fase di accreditamento/riconversione utile a chi era già in possesso di pass, rilasciati nel corso degli ultimi 10 anni; chi non ne era in possesso potrà chiederlo ex novo seguendo le indicazioni presenti sul sito e inviarlo ai seguenti indirizzi: ZTL@COMUNE.MT.IT o per chi munito di pec all'indirizzo: comune.matera@cert.ruparbasilicata.it
Il  front office per queste operazioni – ha precisato l’assessore – sarà disponibile il lunedì, mercoledì e venerdì  (ore 9-12) e martedì e giovedì pomeriggio (ore 16-18).
La domanda verrà sottoposta ad una istruttoria e subito dopo si riceverà per e mail l’invito a recarsi nell’Ufficio ztl per ritirare il pass.
Le operazioni sono aperte da oggi al 30 luglio. Dall’1 agosto chiunque transiterà nelle aree ztl e non sarà inserito nella white list (l’elenco degli autorizzati) sarà sottoposto al sanzionamento”.
I pass verranno rilasciati con colore diverso a seconda della zona di riferimento:
San Biagio (colore blu)
Civita (colore rosso)
Centro (colore verde)
Sassi (colore giallo
I varchi(con luce rossa accesa se sono attivi, verde se non sono attivi) saranno posizionati in via Roma, via Scotellaro, via Ascanio Persio, via Scotellaro, via S. Biagio, via delle Beccherie e agli ingressi dei Sassi (Via D’Addozio e via Buozzi) secondo orari e modalità indicate al seguente indirizzo (http://wwwold.comune.matera.it/comune-ztl/documenti/orari-telecamere-barriere.pdf).
“Il primo decreto che autorizzava la ztl risale al 2005 – ha inoltre ricordato  l’assessore – Ad oggi la vicenda si è rivelata, negli anni, un tormento. Una inerzia che è andata avanti per molto tempo, per motivi di diversa origine. Adesso la città è finalmente pronta e gli uffici comunali, nei diversi settori di riferimento, sono collegati fra loro in base alle differenti competenze”.
In merito alla disponibilità di parcheggi per i residenti, l’assessore ha annunciato che si lavorerà su una ulteriore disponibilità nelle strutture esistenti in città.
“L’area  disponibile ai parcheggi finora – ha proseguito l’assessore – è stata ridotta per i lavori in corso in piazza S. Francesco. Nei Sassi, inoltre, la ztl passerà dalle ore 10.30-13 e 17-21,   al nuovo orario che amplia la chiusura pomeridiana dalle 17 alle 24. Lo stesso provvedimento è previsto per via Rocco Scotellaro che nei pre festivi e festivi verrà ampliato a tutto il giorno.
Il carico e scarico merci, altro tema caldo, passerà dall’attuale anarchia a regole ben precise che passeranno anche dall’utilizzo delle telecamere che finora non ci sono state: attualmente è previsto dalle 7 alle 10,30 ma probabilmente anticiperemo di mezz’ora (ore 10). Inoltre nel precedente disciplinare era previsto l’orario pomeridiano 15-18 che verrà anticipato alle 17”.
Presente all’incontro il sindaco Raffaello de Ruggieri che commentando l’avvio di questa importante fase ha sottolineato: “Qualcuno ci ha accusati di essere come la Bella addormentata nel bosco e di attendere il principe, invece noi parliamo con i fatti come conferma la fase  di trasformazione della città in atto”. Sul tema dei parcheggi infine ha aggiunto: “Stiamo lavorando in questo senso anche perché siamo coscienti che la redditività di un parcheggio è facilmente calcolabile e per questo obiettivo dei progetti di finanza. Pensiamo a un paio  di ipotesi a cui fare riferimento in aree che abbiamo individuato dopo un attenta ricognizione in via D’Addozio o via Gramsci, appaltato e mai realizzato”.