Categoria : SOCIETA'

Strada statale 96: consegnati da Anas i lavori per la nuova circonvallazione di Altamura

Scritto da Onofrio Bruno

Società

ss96_deviaz.jpgL'Anas ha consegnato i lavori per la nuova variante di Altamura, a quattro corsie, nel tratto che congiunge la direttrice per Bari e la ss 99 per Matera. L'appalto è stato aggiudicato al raggruppamento temporaneo d’Imprese (Rti) Consorzio Valori S.c.a.r.l. – Doronzo Infrastrutture S.r.l. con sede in Roma. L'esecuzione dei lavori è fissata in 900 giorni. Il costo complessivo dell’intervento è di 40,8 milioni di euro, finanziati per 28 milioni con fondi europei del Piano di Azione e Coesione (PAC) e per 12,8 milioni di Euro con fondi Anas.
 
Il tronco stradale oggetto dei lavori è lungo 4,4 chilometri e fa parte del sistema della "grande viabilità di collegamento Bari - Matera". I lavori permetteranno la realizzazione di una bretella di connessione tra la statale 96 “Barese” - Variante di Altamura e la statale 99 di Matera”, ottenendo così un collegamento diretto tra le due strade statali. L’intervento consiste nell’ammodernamento ed adeguamento della attuale sede stradale mediante la realizzazione di due carreggiate separate con due corsie per ogni senso di marcia ed uno spartitraffico centrale.
 
Oltre a viabilità a servizio degli insediamenti locali, sono previste la realizzazione di 3 svincoli a livelli sfalsati e di una serie di opere d’arte tra le quali spicca il viadotto ‘Fornace’, lungo circa 50 metri, che scavalcherà la linea ferroviaria ‘Gioia del Colle – Rocchetta’.
 
Indiscussi i benefici dell’opera che permetterà di ridurre notevolmente i tempi di percorrenza innalzando gli standard di sicurezza di un itinerario fondamentale per l’intera regione pugliese, oltre che per quella lucana, lungo il quale - soprattutto negli ultimi anni - si è registrato un progressivo aumento del traffico, in particolare per la direttrice Bari-Altamura-Matera; il nuovo collegamento, infatti, permetterà altresì di migliorare i collegamenti del capoluogo lucano - soprattutto quelli intermodali - anche in vista dell'evento europeo che vedrà Matera Capitale della Cultura nel 2019.
 
Inoltre, l’intervento permetterà di disciplinare - mediante svincoli e viabilità di servizio - le strade secondarie e gli insediamenti privati presenti lungo il tracciato.
 
L’intervento completerà, di fatto, l’ammodernamento dell’itinerario Bari-Altamura-Matera, in quanto fa parte dei cinque programmati sulla statale 96 “Barese”. Gli altri quattro sono: i lavori di adeguamento nel tronco Altamura-Matera - 2° Lotto – statale 99 dall’innesto con la statale 96 al km 10,150 già ultimato ed aperto al traffico nel marzo 2011, la Variante di Palo del Colle ed il 2° Stralcio Toritto-Altamura in corso di esecuzione ed il 2° stralcio Toritto-Altamura, da completare perché in corso di riappalto a seguito della risoluzione contrattuale con la precedente impresa affidataria.