Categoria : POLITICA

Gara rifiuti, nessuna proroga dall’Autorità Anticorruzione

Scritto da PASQUA DISABATO

Politica

c_150_100_15658734_00_images_b3adab4c-93fd-4bcd-bcb4-108ac9b1a6ed.jpg
Ha preso e carta e penna scrivendo direttamente all’Autorità Nazionale Anti-corruzione. Così il Sindaco di Altamura, Giacinto Forte, risponde alla decisione, da parte dell’Unicam, di ricomprendere anche Altamura nella gara unica Consip sulla gestione rifiuti.
 "Il vero problema - dice il Sindaco Giacinto Forte - è che a luglio scade l'ennesima proroga concessa alla Tradeco e ad oggi non abbiamo ancora certezze dalla Consip. Ho provveduto a scrivere a Cantone, presidente dell'Anticorruzione, per capire se e in che modo posso autorizzare un’altra proroga e mi è stato detto di no. A questo punto attendo ulteriori indicazioni per capire in che modo dal prossimo settembre dovrò provvedere a tenere pulita la città".
Ieri, inoltre, si è appresa la notizia che un componente dello staff personale del sindaco di Altamura, Nicola Clemente, a titolo personale ha presentato un ricorso al Tar contro la gara. Ricorso di cui il presidente dell’Unicam, il sindaco di Gravina Alesio Valente, non era a conoscenza. Del ricorso è invece a conoscenza il primo cittadino di Altamura. "Il ricorso mi è stato consegnato tre giorni fa - precisa Forte. Nel merito non conosco le argomentazioni presentate da Nicola Clemente ma ho chiesto agli uffici comunali di verificare se ci sia o meno incompatibilità tra il ruolo nello staff e il ricorso presentato contro il Comune", ha spiegato Forte.