Bari- Lancia cocaina dal balcone al complice: 2 arresti

Scritto da Redazione

IN EVIDENZA

c_800_464_15658734_00_images_carabinieri-pantera-ce.jpg

Proseguono i controlli per contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti e dopo l’ultimo episodio, che si è concluso con l’arresto di una intera famiglia, i Carabinieri questa volta hanno bloccato due soggetti accusati di detenzione in concorso ai fini di spaccio di 240 grammi di cocaina.
Sarebbero due pluripregiudicati del quartiere Japigia, un 28enne e un 48enne, già noti alle Forze dell’Ordine.
Uno dei due complici, il più grande di età, a bordo del proprio ciclomotore, si è fermato proprio sotto casa del 28enne, che lo ha invitato a recarsi sul retro della palazzina.
I militari sono stati insospettii dagli atteggiamenti dei due, tanto che li hanno tenuti d’occhio, accorgendosi che l’uomo, affacciandosi dal balcone, ha lanciato tre involucri, subito occultati dal complice nella carenatura di un altro scooter posteggiato nelle vicinanze.
A quel punto i Carabinieri sono intervenuti e hanno perquisito e bloccato l’uomo, mentre un’altra pattuglia, arrivata in aiuto, è salita al secondo piano della palazzina per fermare il 28enne.
Dalla quantità di droga posto sotto sequestro, si sarebbero potute ricavare oltre 1000 dosi, che avrebbero fruttato non meno di 20mila euro.
Colti sul fatto, entrambi i complici sono stati ammanettati per detenzione ai fini di spaccio e sono stati condotti presso la Casa Circondariale di Bari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.