Trani - Detenuto domiciliare sorpreso con droga in casa

Scritto da Redazione

IN EVIDENZA

c_800_464_15658734_00_images_carabinieri12.jpg

I Carabinieri della Stazione di Trani, in collaborazione con un’unità cinofila del Nucleo di Modugno, hanno arrestato un 32enne del posto, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo, già in regime di detenzione domiciliare presso la propria abitazione nel pieno centro storico cittadino, ha destato l’attenzione degli investigatori poiché sospettato di ricevere persone presso la propria abitazione, in considerazione di un cospicuo via vai nei pressi dell’edificio. Non essendo certi i contatti con il detenuto domiciliare, né l’entità o tipologia di attività illecite in atto, ma in considerazione dei precedenti già noti proprio in materia di violazione della normativa sugli stupefacenti, i militari hanno deciso di effettuare una perquisizione domiciliare e, per approfondire il controllo di estenderlo anche ad anfratti e nascondigli talvolta di difficile individuazione. Grazie anche al fiuto infallibile di Zilo, cane antidroga in forza al nucleo di Modugno, gli operanti hanno individuato un contenitore con all’interno oltre 30 grammi di hashish, la cui detenzione non è parsa giustificabile quale “uso personale”. Condotto presso la Stazione Carabinieri di Trani, l’uomo è stato dichiarato in stato di arresto e ricollocato, come disposto dall’Autorità Giudiziaria, agli arresti domiciliari, dovendo rispondere di detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti.