Bari S. Spirito - Pregiudicato barese arrestato con pistola pronta a fare fuoco

Scritto da Redazione

IN EVIDENZA

c_800_483_15658734_00_images_pistola.PNG

Ancora un’operazione dei carabinieri del comando provinciale di Bari contro la criminalità nelle zone più calde della città. Questa volta l’attenzione degli investigatori si è concentrata  nell’area di Santo Spirito, dove sul Lungomare Cristoforo Colombo, nei pressi di un noto e frequentatissimo bar, una pattuglia del Nucleo Radiomobile non si è fatta sfuggire l’atteggiamento sospetto di un giovane, tra l’altro volto noto alle forze dell’ordine. Il tempo di avvicinarsi e lui, Carlo Costantino, 35enne barese, ha dapprima tentato la fuga, poi, raggiunto dai militari, li ha strattonati nel vano tentativo di non farsi controllare. I carabinieri  sono però riusciti ad immobilizzarlo. Da una immediata perquisizione è saltata fuori una pistola in metallo, modificata e pronta a fare fuoco. Nel serbatoio ben quattro colpi, più uno in canna. Da una prima analisi speditiva è risultato trattarsi di una pistola semiautomatica alterata, calibro 8, perfettamente efficiente. Verranno svolti, da parte dei carabinieri del RIS in collaborazione con i colleghi della Sezione Investigazioni Scientifiche di Bari, approfonditi accertamenti balistici tesi a stabilire se l’arma sequestrata possa essere stata utilizzata in qualcuno dei gravi fatti di sangue recentemente verificatisi in città. Con l’operazione di ieri, i Carabinieri ritengono di aver tolto dalla strada un pericoloso elemento orbitante ai margini della criminalità barese e, soprattutto, un’altra arma pronta a sparare.