Puglia- La Puglia al Festival del Cinema di Venezia

Scritto da Redazione

IN EVIDENZA

mostra-del-cinema-di-venezia-696x389.jpg

La Fondazione Apulia Film Commission e la Regione Puglia, insieme con Pugliapromozione e Teatro Pubblico Pugliese, saranno presenti alla 74^ Mostra d'Arte Cinematografica di Venezia con molteplici attività e per sostenere il film "La vita in comune" di Edoardo Winspeare, in concorso nella sezione "Orizzonti".
 In occasione della proiezione del nuovo lungometraggio del regista pugliese, sabato 2 settembre al Tennis Club Venezia (Lungomare Marconi 41/D - Lido di Venezia), infatti, la Regione Puglia e Apulia Film Commission hanno organizzato tre incontri alla presenza di Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia, e Loredana Capone, assessore regionale all'Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia, in cui saranno illustrate le prossime attività di Apulia Film Commission. 
 "La Regione Puglia quest'anno porta a Venezia tutta la sua energia – commenta il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano-, che si fonda su una forte identità sempre aperta all'incontro con nuove esperienze, storie, ispirazioni. L'arte cinematografica tiene insieme cultura e industria. Questo il binomio che racchiude il senso di una strategia  che attraverso il  cinema, la cultura, l'arte  produce lavoro e sviluppo. La sinergia tra Apulia Film Commission e Pugliapromozione ci consente di mostrare al grande pubblico del Festival di Venezia le tante bellezze della Puglia, di costruire nuovi legami a livello nazionale e internazionale e di aprire nuove prospettive di crescita per una Regione che ha saputo fare del cinema l'infrastruttura delle sue imprese creative".
 Per Loredana Capone, assessore regionale all'Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia, "La Puglia approda a Venezia con la consapevolezza sempre più forte di essere una regione con una profonda vocazione cinematografica, che va sostenuta da nuove politiche e da nuovi strumenti industriali. A Venezia tracciamo le linee di una strategia che comprende sostegno alla produzione, internazionalizzazione e promozione della cultura cinematografica. I nuovi fondi insieme al forum internazionale sulle coproduzioni, alla rete dei festival e all'attività dei cineporti vogliono contribuire alla costruzione di un ambiente favorevole al rafforzamento e radicamento delle imprese e delle professioni legate all'industria cinematografica. Un'industria che in parte dipende dalla capacità del sistema di essere attrattivo verso le produzioni nazionali e internazionali, ma un'altra parte punta al sostegno agli autori e ai produttori locali. Una politica premiante come dimostra la presenza di Edoardo Winspeare a Venezia o il successo della "Guerra dei Cafoni" di Davide Barletti, mentre sono in corso le riprese del nuovo film "Il bene mio" di Pippo Mezzapesa. Per citare solo i più recenti".
Per questa giornata è previsto un programma ricco ed articolato, che avrà inizio alle ore 18:00 per poi terminare con la proiezione del film alle ore 20:30 edurante la festa post – proiezione, non mancheranno momenti musicali e di degustazione.