Bari- Prostituzione minorile nei pressi dello stadio: due arresti

Scritto da Federica Scaccia

IN EVIDENZA

c_800_533_15658734_00_images_polizia-di-stato-1170x780.jpg

La prostituzione minorile è un fenomeno che dilaga sempre più e che non risparmia neppure la Puglia. A Bari, infatti, la polizia ha ammanettato in flagranza di reato, nei pressi dello stadio San Nicola, due giovani di 20 e 37 anni, senza fissa dimora, accusati di favoreggiamento della prostituzione di minori. Ad insospettire la polizia è stata la presenza di un furgoncino con al seguito quattro auto, probabilmente di clienti e, durante uno dei servizi di controllo effettuati appositamente per arginare questo grave fenomeno, i militari sono intervenuti e hanno colto sul fatto i due responsabili, un italiano e un montenegrino, e i due minori, entrambi rom di soli 15 anni, che sono stati trovati in compagnia degli arrestati. Il furgoncino è stato trovato posizionato in un parcheggio sterrato vicino lo stadio, e li era stato allestito un posto ad hoc con cuscini e tappeti. I clienti sono riusciti a fuggire all’arrivo degli agenti, i due accusati di favoreggiamento della prostituzione minorile sono stati arrestati, mentre i 15enni sono stati affidati ad una comunità.