Siccità: per Coldiretti necessario puntare sui piccoli invasi

Scritto da Redazione

IN EVIDENZA

campo arido.PNG

In Basilicata a luglio, rispetto allo stesso mese del 2016, le piogge sono state inferiori del 70%, le temperature sono state elevate e nei primi mesi del 2017 è stato registrato un incremento degli incendi del 400% in confronto allo scorso anno: i dati sono stati resi noti da Coldiretti, che ha chiesto "di mettere in campo una progettualità per la regimazione delle acque con la dislocazione di bacini di raccolta e di trattenimento, anche di dimensioni medio-piccole, ma distribuiti in modo capillare sul territorio lucano, che possano avere funzioni multiple". Il presidente di Coldiretti Basilicata, Piergiorgio Quarto, ha spiegato che "siamo dinnanzi a condizioni climatiche stravolte negli ultimi tempi, con ortaggi sotto temperature di 40 gradi per 20 giorni per i quali non c'è irrigazione che tenga. Si sta passando dalla siccità a temperature elevate, dalle piogge intense alla grandine, sicuramente, un clima diverso da quello continentale, tipico dell'Europa meridionale, a cui eravamo abituati".