Altamura- Parla la maggioranza

Scritto da Comunicato Stampa

IN EVIDENZA

palazzo di citta alta.jpg

A seguito dell’ incontro tenutosi in data 24 Luglio 2017 presso la Prefettura di Bari, si comunica che nell’eventualità persista ancora l’impedimento del Sindaco Prof. Giacinto Forte, a far data dal 01 Agosto le funzioni del Sindaco e dell’intera Giunta, saranno svolte da un Commissario Straordinario di nomina prefettizia. Ciò garantirà il regolare svolgimento dell’attività amministrativa preservando le funzioni dell’ intero Consiglio Comunale che resterà in carica in quanto organo eletto e rappresentativo della volontà civica. Riteniamo ineccepibile la soluzione tecnica avanzata dalla Prefettura di Bari che, al verificarsi delle condizioni sopracitate, consentirà al Consiglio Comunale di continuare a svolgere regolarmente le proprie funzioni ed a garantire un opportuno sostegno alle azioni del Commissario Straordinario, figura di tutela ed imparzialità per tutte le parti politiche in questo particolare momento di transizione. L’unicità di tale situazione amministrativa invoca ad un maggior senso di responsabilità da parte dei consiglieri comunali che tengono a cuore le sorti della nostra Città, affinché si portino a compimento gli atti necessari per affrontare le esigenze amministrative in corso. La maggioranza, dunque, rassicura la cittadinanza che l’amministrazione continua e continuerà ad essere regolarmente svolta, al riparo da qualsiasi evenienza anche oltre il 31 Luglio 2017. La delicata situazione politica venutasi a creare e l’incertezza derivante dalla singolare situazione amministrativa non ci ha consentito di poter esprimere, nell’immediato, una posizione stabile ed inequivocabile, poiché la maggioranza di governo è chiamata a dare risposte concrete che sgombrino il campo da eventuali fraintendimenti. Fiduciosi che tali nostre decisioni consentano al Sindaco di poter intraprendere serenamente ogni più opportuna iniziativa idonea a dimostrare la propria estraneità ai fatti che gli vengono contestati e, certi che gli organi giudiziari facciano celermente chiarezza sulla vicenda, ci auguriamo che il Prof. Giacinto Forte possa ritornare presto all’espletamento delle proprie funzioni, determinate dalla diretta investitura popolare.