50enne ucciso in un agguato

Scritto da Floriana Maffei

IN EVIDENZA

c_800_533_15658734_00_images_polizia.jpg
BARI - È stato un vero e proprio agguato quello in cui ha perso la vita un 50enne incensurato di Bari. Il sinistro è accaduto nella notte del 25 aprile in via Fazio nel quartiere San Paolo. Secondo prime e incerte ricostruzioni dell’accaduto, l’uomo, che probabilmente era in procinto di rincasare, è stato affiancato da un’auto con i finestrini abbassati dalla quale sono partiti colpi di pistola fatali per la vittima, Michele Amedeo. Sul posto sono poi intervenuti Polizia e 118 che hanno trasportato d’urgenza Amedeo in rianimazione senza però poterlo salvare data la gravità delle ferite riportate. Ignote le cause dell’agguato anche se l’uomo, che lavorava per l’azienda municipalizzata di raccolta dei rifiuti, non sembra ad ora avere legami con bande di malviventi locali. È infatti il terzo omicidio avvenuto a Bari nell’arco di un mese, i primi due di stampo mafioso.