Presentato il progetto per il quartiere Trentacapilli

Scritto da Federica Scaccia

IN EVIDENZA

palazzo di citta alta.jpg

Il Comune di Altamura partecipa per la prima volta a un bando europeo, candidandosi con una proposta progettuale denominata “Transition”, finalizzata ad ottenere un finanziamento pari a circa 5mln di euro, utili per azioni innovative nell’ambito dello sviluppo urbano sostenibile, in particolare per l’area del quartiere Trentacapilli, che presenta varie problematiche di disconnessione con il centro urbano.
Afferma il sindaco della città, il prof. Giacinto Forte: “È la prima volta che il Comune di Altamura partecipa a un bando europeo. Con orgoglio posso affermare che la mia amministrazione comunale è tra le prime nel Sud Italia a tentare la strada dei finanziamenti europei che si vanno ad aggiungere a quelli messi a disposizione da Regione, Città Metropolitana, Governo e Ministeri".
La Commissione Europea, attraveso il  Fondo europeo di sviluppo regionale, ha dato il via all’iniziativa Urban Innovative Actions, per cercare e testare nuove soluzioni che servano ad affrontare i problemi riguardanti lo sviluppo urbano sostenibile, e il Comune di Altamura, in collaborazione con  il Dipartimento di Scienze dell’Ingegneria Civile e dell’Architettura del Politecnico di Bari, ha considerato indispensabile per la valorizzazione della Città, alcuni interventi riguardanti i temi della mobilità, resilienza, innovazione energetica e promozione di forme di trasporto nel rispetto dell’ambiente.
Per questo, tra le varie tematiche di interesse indicate nella seconda Call dell’iniziativa Urban Innovative Actions, che avrà termine il 14 aprile 2017, il Comune di Altamura ha indicato quella riguardante la Mobilità Urbana Sostenibile, soffermandosi in modo particolare sulla proposta progettuale innovativa per il quartiere Trentacapilli.