Sequestrato immobile abusivo, la costruzione era privo di permesso e non censita al catasto

Scritto da Pasqua Disabato

IN EVIDENZA

terlizzi immobile.PNG

Gli uomini della forestale di Corato hanno sequestrato in maniera preventiva un’area di Terlizzi, precisamente in località “Dietro i Cappuccini”, su cui è presente un immobile allo stato rustico rivestito in pietra, non censito in catasto e privo di permesso di costruire ed abilitazione paesaggistica. Inoltre, per delimitare l’immobile era stato costruito un muretto, oltre ad un piazzale con sopraelevazione del piano di campagna mediante materiale da scavo livellato. Come se non bastasse, l’immobile era in fase di ampliamento: infatti era stato costruito un vano in cemento armato, un muro in mattoni rossi rivestiti da pietra, una scalinata e un ulteriore piazzale retrostante l’immobile. Per violazione al testo unico dell’edilizia e per violazioni paesaggistiche, sono state deferiti all’autorità giudiziaria il proprietario dell’area e l’esecutore materiale delle opere.