Maxi rissa e bottigliate tra immigrati fuori da una discoteca.

Scritto da Ilaria Morgese

IN EVIDENZA

BOTTIGLIE.jpg
BARI - Dopo le numerose segnalazioni degli abitanti, si palesa una situazione di totale degrado nel quartiere Libertà, in via Abate Gimma a Bari, nel tratto che porta a via Fieramosca. Soprattutto di domenica, decine di immigrati, si incontrano per festeggiare, mettere musica con luci stroboscopiche e rendere il quartiere una zona dalla quale star lontani. Intorno alle 21 di ieri sera, un gruppo di uomini di colore, sono usciti dal locale definito ‘la discoteca degli immigrati’ ed hanno fatto esplodere una violentissima rissa, per la quale sono intervenute almeno quattro pattuglie di poliziotti. Sul marciapiede, circa 20 bottiglie di birra, spaccate ed utilizzate come armi contro chi provava ad avvicinarsi. La scena, di una gravità degna di nota, si è svolta sotto gli occhi attoniti dei residenti che osservavano le dinamiche dai loro balconi, terrorizzati dall’accaduto. Sono episodi, purtroppo, non sporadici, anzi, molto frequenti, contro i quali i cittadini si ribellano a gran voce. La promessa dei maggiori controlli in quel tratto del quartiere Libertà, sembra essersi dissolta e la paura ormai ha preso il sopravvento, tanto che, in zona, ormai vige il coprifuoco. Sedata l’ira di una mezza dozzina di persone, gli agenti hanno effettuato l’identificazione dei presenti, nonché dei partecipanti alla rissa. Fortunatamente, non sono stati segnalati feriti gravi.