Prostituzione forzata, arrestato 49enne

Scritto da Floriana Maffei

IN EVIDENZA

CARABINIERI CONTROLLI.jpg
POLIGNANO - Si prostituivano sotto minacce nella sua villa a Polignano. Così un 49enne originario di Monopoli è stato arrestato e condotto presso la locale stazione. L’uomo gestiva un vero e proprio giro di prostituzione  costringendo due donne straniere, precisamente una brasiliana e un’albanese, a subire le molestie fisiche da un folto numero di clienti paganti. Tutto ciò è stato scoperto in seguito a dei controlli effettuati sull’autovettura del 49enne che, risultata priva di assicurazione, era stata sequestrata. Indagini più approfondite sulla figura del protettore hanno poi consentito agli agenti di polizia di fare irruzione nella suddetta villa e scoprire il giro di prostituzione. Immediatamente sono stati sequestrati anche i telefoni cellulari delle due vittime e del monopolitano che, contenenti materiale pornografico e dunque compromettente, sono stati inseriti nel materiale utile allo svolgimento delle indagini. Nei giorni precedenti al blitz i poliziotti avevano anche effettuato degli appostamenti che hanno consentito di fermare alcuni clienti che sono stati iscritti nel registro degli indagati.