Etichette contraffatte, sequestrati taralli

Scritto da Floriana Maffei

IN EVIDENZA

c_800_533_15658734_00_images_TARALLI.jpg
ANDRIA - Vendeva taralli al “bacon”, ossia pancetta in inglese, come citato sull’etichetta delle confezioni, tuttavia di “bacon” al loro interno nemmeno l’ombra. Così i Carabinieri Forestali del Comando Regione "Puglia" e del Coordinamento Territoriale Carabinieri per l'Ambiente di Altamura, hanno posto sotto sequestro circa 2500 confezioni di prodotti pronti a essere commerciati da un’azienda sita ad Andria. Secondo quanto riferiscono le autorità competenti, il sequestro è stato effettuato in seguito a dei controlli mirati nella stessa azienda dopo aver riscontrato altre irregolarità su etichette alimentari. Il titolare è così stato denunciato per frode in commercio in quanto, non rispettando gli standard della Comunità Europea, avrebbe tratto in inganno gli acquirenti. In questo caso al posto della deliziosa pancetta di maiale affumicata vi erano delle semplici miscele di spezie.