Pubblicato bando per attività extra-agricole

Scritto da Pasqua Disabato

IN EVIDENZA

coldiretti-puglia-lagricoltura-guida-la-risalita-delleconomia-regionale--1465276563.jpg

Sul sito della Regione Puglia dedicato allo sviluppo rurale è stato pubblicato il primo bando dedicato al “Sostegno a investimenti nella creazione e nello sviluppo di attività extra-agricole” del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020.
Il consigliere regionale Enzo Colonna, sulla sua pagina Facebook, scrive che il bando ha una notevole  importanza perché destinato a sostenere gli interventi di diversificazione delle attività agricole: turismo, ristorazione, didattica, valorizzazione e promozione dell’ambiente e del paesaggio rurale, attività di carattere socio-sanitario. Si tratta di interventi riconducibili alla cosiddetta agricoltura sociale: servizi dedicati a persone svantaggiate e in condizioni di fragilità, con attività, per esempio, di pet-terapy, orti e campi sociali; attività finalizzate alla riabilitazione sociale. Finanziati anche interventi per la produzione di energia da fonti rinnovabili.
I beneficiari che potranno usufruire del bando sono agricoltori o loro aiutanti familiari qualora componenti di un’impresa familiare, in forma singola o associata.
Sono ammessi al sostegno investimenti materiali e immateriali relativi alla fornitura di ospitalità agrituristica, fornitura di servizi socio-sanitari, offerta di servizi educativi, ricreativi e didattici, produzione di energia da biomasse.  Il contributo è pari al 50% della spesa ammessa a finanziamento.
L’investimento, comprese le spese generali, non deve essere inferiore a 30.000 euro e non superiore a 400.000 euro.